Home
Il Progetto

Un numero considerevole di neonati viene posto sotto tutela del Tribunale per i Minorenni perché la famiglia non può assicurare le minime ed essenziali cure o perché vengono abbandonati.

Una piccola percentuale di essi trova felice e calorosa accoglienza presso famiglie che li ricevono in adozione o in affidamento e hanno così l’opportunità di cominciare una vita “normale”.

Un'altra parte, più considerevole, per vari motivi (neonati in attesa di una sieroconversione, gravi problemi di tipo psico patologico della madre, alcoolismo o tossicodipendenza), resta in attesa che l'Autorità disponga del loro futuro.

Oggi, nell’attesa che si decida del loro futuro, i neonati sotto tutela del Tribunale restano ricoverati negli ospedali presso i reparti pediatrici o di neonatologia, curati ma privi dell’affetto e del calore così naturalmente necessari a chi si affaccia alla vita.

Leggi tutto...
 
N.B.

Tra gli obiettivi dell'associazione  non può essere considerato quello di dare ai bimbi ospitati una famiglia, nè affidataria nè adottiva. Questo è compito dello Stato, o meglio, del Tribunale per i Minorenni che decide anche, in base ad indagini accurate (che spesso durano molto a lungo), quando la famiglia di origine non è idonea, o lo è solo in parte.

 

Leggi tutto...
 
 

 

Banner